DOLCEAMARO

Scritto da Paolo Ravasi on . Postato in BLOGS

 

Non sono molti gli attimi in cui si può avere la percezione di essere in perfetto equilibrio con l’ambiente che ci circonda. E’ una sensazione che può durare solo qualche secondo, nelle migliori delle ipotesi alcuni minuti, ma è sfuggente, scivola via come l’acqua tra le mani, senza poterla trattenere in un contenitore se non quello della nostra memoria; però sempre resta impressa nel cuore di chi la prova, un ricordo dolceamaro per l’iniziale sensazione di benessere che si trasforma quasi in nostalgia per averla già persa. 
In quel pomeriggio, rimasto sdraiato a terra per lungo tempo per fotografare gli uccelli in pesca , ho atteso che l’ultima luce calasse sullo specchio d’acqua, per poi girarmi su me stesso con la testa appoggiata allo zaino, semplicemente in ascolto, respirando ed assaporando ogni secondo, in attesa che quel momento si trasformasse in acqua e scivolasse via.

 

UN PERFETTO CAVALIERE

Scritto da Paolo Ravasi on . Postato in BLOGS

L'origine del suo nome pare derivi dal suo portamento, con zampe tanto lunghe da far sembrare che possa guardare tutti dall'alto (non per nulla è oltretutto l'uccello con le zampe più lunghe in rapporto alla sua altezza). Anche il suo nome scientifico rammenta la sua principale caratteristica, traducibile in piede staffile.

Forse però un'altra sua particolare abitudine può far capire meglio l'origine del suo nome (o almeno sarebbe bello poterlo pensare): in questi giorni sono già iniziati i corteggiamenti da parte del maschio verso la sua compagna e le coppie, già formate e fortemente unite, difendono con particolare tenacia il loro territorio ed incominciano a preparare il nido per la nidificazione.

In una giornata di primavera

Scritto da Paolo Ravasi on . Postato in BLOGS

Era da un pò d tempo che non mi prendevo una intera giornata per dedicarmi alla fotografia; mi sono quindi regalato una giornata comoda, trascorsa all'interno della riserva di Skua presso Cascina Spinola, nel vercellese. Visto il meteo non certo favorevole (almeno per la mattinata), non ho voluto rischiare l'uscita con il mio fidato capanno mobile e in questi casi, location come queste sono perfette: capanni ben studiati, comodi e generalmente anche le presenze dei soggetti non si fanno attendere troppo.

La giornata è stata assolutamente rilassante, ricca di incontri e non sono neppure mancate due graditissime sorprese: uno splendido Voltolino (Porzana porzana) ed un ancor più "imprevisto" Pettazzurro (Luscinia svecica).

PRIMAVERA 2017: PRIMA USCITA A CASALBELTRAME

Scritto da Paolo Ravasi on . Postato in BLOGS

Dopo tanti anni che seguo le "avventure" degli ospiti della garzaia di Casalbeltrame, convinto di trovare già parecchio fermento sulle chiome degli alberi, ieri pomeriggio ho deciso di iniziare a fare un primo giro perlustrativo per organizzare le prossime uscite.

Le risai sono ovviamente ancora in secca, ma non mancherà molto all'arrivo dell'acqua... i lavoro nei campi è decisamente avanti e i piani sono stati in larga parte sistemati.

La sensazione che però ci fosse nell'aria qualcosa di diverso - e non proprio positivo - l'ho avuta appena giunto sul posto; le presenze sono decisamente calate e seppur ancora in buon numero, per ora le coppie nidificanti sono certamente in numero inferiore rispetto all'anno precedente.

CANDIDO - 19 febbraio 2017

Scritto da Paolo Ravasi on . Postato in BLOGS

Ancora una volta, mi stupisco di come possa essere assolutamente splendido questo ardeide, nel suo candido abito, con movenze eleganti e raffinate. Non è possibile stancarsi di così tanta bellezza.